Blog: http://jaspersjoke.ilcannocchiale.it

sketchbook 026

chi cammina accanto a te
forse non ti conosce
o non conosce quello che vedo io
non sa cosa può succedere
ma sa, forse, che ti ha legato a sè
e in questo si tranquilizza
lo accetta e lo dà per scontato

non ti sono accanto
vorrei poterlo essere ma non come
chi ti sfiora ogni giorno
non è una dimensione uguale
quella che propongo
quella che vorrei
quella che varrebbe
un'ipotesi per entrambi

così incerti nel pensare al dopo
ma così certi nel volerlo avere
un giorno, un secondo, un attimo
per prendere un po' di calore
per prendere ciò che fa sentire
vivi
ancora
sul ciglio di un mondo che pensavamo
di aver già conosciuto in parte
totalmente
un mondo in cui prima tutto aveva
lo stesso sapore
ed ora si muove
verso l'ignoto

...e mi piace questa idea


Pubblicato il 27/1/2010 alle 16.48 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web